Ast, ancora tensione sindacati-azienda

Torna alta la tensione tra azienda e sindacati, all'Ast di Terni, in occasione dello sciopero di due ore proclamato dalle rsu dopo la comunicazione da parte del management di alcuni spostamenti di dipendenti da un'area all'altra dello stabilimento che, per i sindacati, metterebbero a repentaglio la sicurezza. Nell'incontro convocato oggi dall'ufficio del personale con le rsu - dopo che ieri l'ad Massimiliano Burelli aveva fatto altrettanto con le segreterie provinciali di Fim, Fiom, Uilm, Fismic e Ugl - non sono stati registrati passi avanti e i rappresentanti di fabbrica hanno deciso di confermare la mobilitazione. "Non è emerso da parte dell'azienda un atteggiamento costruttivo" si legge in una nota delle rsu. E' stata quindi rinviata la firma del Protocollo su sicurezza tra azienda, segreterie provinciali dei metalmeccanici ed altri enti, prevista in prefettura. Visto che i sindacati - pur presenti insieme all'ad Burelli - non hanno ritenuto opportuno siglarla in concomitanza con lo sciopero.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. ViterboNews24
  2. NewTuscia
  3. NewTuscia
  4. ViterboNews24
  5. Regione Lazio

Gli appuntamenti

In città e dintorni

  • SPETTACOLI Tosca X
  • L'orto dentro le mura
    MERCATINI L'orto dentro le mura
SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Vasanello

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...