Vasanello

Si esamina cellulare ragazzo morto

È al vaglio dei carabinieri il cellulare del diciassettenne morto nella notte, in provincia di Terni, dopo essere stato investito dallo scooter di un amico mentre - secondo una prima ricostruzione dei carabinieri - stava filmando il suo passaggio disteso sulla carreggiata. Lo smartphone è stato sequestrato dall'Arma e verrà consegnato al sostituto procuratore della Repubblica dei minorenni titolare del fascicolo, Flaminio Monteleone, per una perizia. non è infatti chiaro se ci siano immagini dell'incidente. Su quanto successo è già stato aperto un fascicolo con l'ipotesi di reato di omicidio colposo a carico, come atto dovuto, del sedicenne alla guida dello scooter. Quest'ultimo è stato ricoverato all'ospedale di Terni a causa delle lievi ferite riportate nell'urto e al forte stato di shock.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie